Caltanissetta, in Prefettura la conferenza di servizi sui beni confiscati.

Caltanissetta, in Prefettura la conferenza di servizi sui beni confiscati.

17 Maggio 2018 | Temi: notizie conferenza dei servizi

Ultimo aggiornamento: 21/05/2018 alle ore 08:57

L'incontro è stato coordinato dal Prefetto di Caltanissetta, Maria Teresa Cucinotta; sono intervenuti la dottoressa Matilde Pirrera per l'ANBSC, i rappresentanti dei Comuni di Butera, Caltanissetta, Gela, Mussomeli, Niscemi, San Cataldo e Vallelunga Pratameno, della Regione Sicilia e dell’Agenzia del Demanio.

Sono stati inoltre presenti il Presidente del Tribunale di Caltanissetta ed i vertici provinciali delle Forze dell’Ordine.

Anche in questa occasione i partecipanti hanno sottolineato -nel metodo- la sinergia fra le istituzioni.

Nel merito, hanno ribadito l'importanza della restituzione alla collettività dei beni appartenuti a circuiti illegali attraverso un utilizzo che tiene conto dei diversi interessi pubblici e delle esigenze del territorio.

In sede di conferenza sono state raccolte le manifestazioni di interesse, per la destinazione a finalità sociali e istituzionali presentate dagli enti locali e dalle altre amministrazioni periferiche dello Stato. Per 329 beni immobili su 345 disponibili nel territorio è stata manifestato interesse.

Manifestazioni di interesse da parte degli enti locali per il 95% dei beni presentati.

Oltre 4,3 milioni di euro il valore.