Struttura

L'Agenzia è  articolata in uffici di livello dirigenziale secondo la seguente rappresentazione grafica:

organigramma 2015

Direzione per la pianificazione strategica e le risorse umane (I fascia).
Responsabile dott. Massimo Nicolò

A tale direzione afferiscono:
1) l’Ufficio per i servizi economico-finanziari e del personale (II Fascia);
2) l’Ufficio per i servizi informatici (II Fascia)

Tale Direzione svolge direttamente le funzioni di supporto agli organi dell'Agenzia per l'esercizio del compiti e funzioni loro attribuiti dalla vigente normativa, con particolare riferimento a quelli di indirizzo, pianificazione strategica, programmazione e verifica della congruenza tra i risultati conseguiti dall'Agenzia e gli obiettivi della pianificazione strategica; raccordo tra gli organi e la struttura organizzativa dell'Agenzia; formazione del personale; organizzazione del lavoro; ciclo di gestione della performance organizzativa e individuale e controllo di gestione; trattazione degli affari contenziosi, con esclusione di quelli inerenti ai beni sequestrati e confiscati, e rapporti con l'Avvocatura dello Stato; ispezioni, inchieste e controlli interni; gestione della pubblicazione di bandi ed avvisi legali; relazioni esterne e con gli organi di informazione; sicurezza nei luoghi di lavoro, tutela della riservatezza del dati personali; altri affari generali; rapporti con l'Unione Europea in ogni sua articolazione istituzionale, partecipazione dell'Agenzia a progetti comunitari internazionali, utilizzazione dei fondi strutturali europei; stipula convenzioni e protocolli con pubbliche amministrazioni, regioni, enti locali, ordini professionali, enti ed associazioni.

L’Ufficio per i servizi economico-finanziari e del personale svolge le seguenti funzioni e compiti: elaborazione delle previsioni del fabbisogno finanziario; gestione della contabilità, dei flussi finanziari e degli adempimenti fiscali; predisposizione del bilancio e del conto consuntivo, rapporti con la Corte del Conti per i controlli sulla gestione finanziaria; pianificazione delle procedure di approvvigionamento dell'Agenzia, attività negoziali relative all'acquisizione di beni, servizi e lavori; conservazione del beni mobili e immobili in uso e di proprietà dell'Agenzia; amministrazione economica e previdenziale degli organi dell'Agenzia e del consulenti ed esperti esterni, selezione, gestione, trattamento giuridico, economico e previdenziale del personale del personale in servizio e in quiescenza dell’Agenzia; relazioni sindacali.

L'Ufficio per i servizi informatici svolge le seguenti funzioni e compiti: definizione delle linee evolutive, sviluppo e gestione operativa delle tecnologie informatiche e telematiche per il supporto operativo, l'informazione e la comunicazione dell'Agenzia e delle relative procedure di sicurezza; progettazione e realizzazione dei flussi informativi di scambio con altri soggetti istituzionali; sviluppo e conduzione dei siti Intranet e Internet; logistica delle sedi di servizio; sviluppo e funzionamento dei flussi documentali; segreteria di sicurezza;

Il Responsabile della Direzione esercita le funzioni di cui all’art. 4 comma 3 del D.P.R. 235/2011.

Al 01/01/2016 presso la Direzione e gli Uffici prestano servizio n.17 unità compreso il Responsabile. 

La Direzione è individuata come unico centro di costo cui sono assegnate le risorse finanziarie dell'Ente, individuate nei bilanci di previsione.

Direzione per i beni confiscati (I fascia).
Responsabile  Vice Prefetto dott.ssa Matilde Pirrera (inizio incarico in data 28/07/2015)

 A tale direzione afferiscono n. 3 Uffici per i beni confiscati (II fascia)

Tale Direzione svolge le funzioni di programmazione, indirizzo operativo, coordinamento e controllo in ordine alle attività di amministrazione, custodia e destinazione del beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata di cui all'articolo 1, comma 3, del decreto-legge 4 febbraio 2010, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 marzo 2010, n. 50, e alle attività ad esse conseguenti o comunque connesse, nonché le relazioni periodiche ai Ministri dell'interno e della giustizia; elaborazione della normativa la cui applicazione è demandata all'Agenzia avvalendosi di tre uffici per i beni confiscati.

Gli Uffici beni confiscati eserciteranno le attività di amministrazione, custodia e destinazione del beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata di cui all'articolo 1, comma 3, del decreto-legge 4 febbraio 2010, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 marzo 2010, n. 50, e alle attività ad esse conseguenti o comunque connesse, compresi i rapporti con l'Autorità giudiziaria, con Equitalia Giustizia S.p.A. in relazione al Fondo unico giustizia, con l'Agenzia delle entrate per gli aspetti fiscali e con ogni altro Ente o Amministrazione a vario titolo coinvolto nelle predette attività. In tali ambiti, in particolare, indirizza, coadiuva, controlla monitora le sedi territoriali dell'Agenzia nei seguenti settori: analisi, gestione e valorizzazione del beni mobili e immobili e dei complessi aziendali, compreso il controllo delle gestioni societarie; gestione dei rapporti con gli amministratori fiduciari, compreso il controllo sull'attività da essi espletata, con poteri di conferma e revoca dell'incarico; trattazione degli affari contenziosi in materia.

Al 01/01/2016 presso la Direzione e gli Uffici prestano servizio n.75 unità compreso il Responsabile.

Ufficio STAFF del Direttore  - con Decreto del Direttore n. 29584 del 10/08/2015 è stato istituito l’Ufficio di staff del Direttore

 L’Ufficio di staff svolge le funzioni di supporto al Direttore nelle attività di relazione con gli organi dell’Agenzia, di comunicazione istituzionale, di segreteria particolare e di raccordo con le Direzioni e gli Uffici in cui l’ANBSC in atto è organizzata.

Al 01/01/2016 presso l'Ufficio Staff prestano servizio n.9 unità di cui 4 espletano attività anche nell'ambito della Direzione Beni confiscati.